Passa ai contenuti principali

NO A QUESTO CONTRATTO E A TUTTI I CONTRATTI DEMANSIONANTI FIGLI DEL JOBS ACT

Circa due anni fa, la Rai propose una bozza di contratto con elementi che prevedevano la riclassificazione delle figure professionali: i profili in classe 1 flessibili, intercambiabili e fungibili con mansione inferiore. Con questo progetto, la Rai intendeva togliere competenze professionali specifiche a tutti noi; di fatto dequalificando sia le figure amministrative, sia quelle tecniche, sia quelle creative e ovviamente anche la classe operaia. Obiettivo che la Rai esprime chiaramente in un paio di passaggi, tratti dall'Art. 59 di “Livelli e Mansioni” come: “...l'organizzazione del lavoro presuppone il ricorso all'intercambiabilità delle mansioni nell'ambito dei profili professionali compatibili...”, oppure: “...laddove non risulti necessario l'intervento di profili professionali specialistici...”. Bozza che, guarda caso, è tornata attuale proprio adesso, a 10 giorni circa dalla firma del contratto...

Limitare il nostro campo d'azione ad interventi specifici fa di noi degli specialisti; mentre fare un po' di tutto in maniera intercambiabile significa tornare ad essere “garzoni di bottega” (anche se in classe 1...), come capitava a tutti noi da ragazzini, quando iniziavamo a prendere contatto con il mondo delle “radio libere” e delle tv private. Questa fase che vorrebbero farci percorrere deve essere chiara a tutti noi.

A questa CCNL dobbiamo rispondere in coro: NO!

I sindacati trattanti avevano un mandato chiaro dai lavoratori, ma, la china che ha preso il CCNL ci vede lontani anni luce da quelli che sono i nostri interessi.
Chi è al tavolo delle trattative ci dice che questo contratto-ricatto non piace neanche a loro? Lo dimostri esimendosi dal firmarlo.
Il fronte del NO ha deciso di LOTTARE e di invertire il CCNL a nostro favore.
Scartando quelle iniquità che stiamo denunciando e ci vedono arretrare come lavoratori dipendenti e salariati. Proponiamo di cancellare:

1 “Le parti convengono che per tutti i profili professionali l'assegnazione ai vari livelli non esime i lavoratori dallo svolgimento dei compiti inferiori di inquadramento.” e tutte quelle parti della proposta aziendale che toglierebbero dignità e autodeterminazione alle nostre figure professionali.

Con l'approvazione e la sigla di un contratto demansionante, potremmo anche assistere ad uno scenario dove ad un Regista di primo livello venga chiesto di fare da aiuto-regista (praticamente farebbe lui tutto il lavoro) ad un esterno senza esperienza che però ha molti “santi in paradiso” o un nome di famiglia prestigioso, per esempio. Mi vengono in mente molti altri scenari possibili, ma sono sicuro che adesso anche voi siete in grado di prevederli...
Insomma, di questo nuovo contratto-ricatto che potrebbe essere approvato nella sua parte normativa di “riclassificazione” (leggi demansionamento) già tra uno o due giorni, non ci piace proprio niente, anche perché i passaggi di livello sono soggetti alla minaccia dell'accettazione del demansionamento, leggi il punto 5.

5 Le Parti convengono che l'assegnazione del livello superiore sarà subordinata all'assenza di provvedimenti disciplinari, formalmente contestati agli interessati, di cui ai punti 4) e 5) e dell'art. 29. In presenza dei suddetti provvedimenti le posizioni dei lavoratori saranno riesaminate trascorsi rispettivamente 6 e 12 mesi dalla scadenza dei comporti.”

Ribadiamo ancora una volta il rifiuto a questo contratto e la richiesta di un trattamento economico che sappia risarcirci adeguatamente del tempo perso e degli attuali alti costi della vita.


USI-UR902 Comunicato n°3 del 29/1/2018

Commenti

Post popolari in questo blog

Avviso di selezione per Impiegati e Assistenti ai Programmi per la RAI TV

USI UR902 Informa che c'è tempo fino al 25 maggio 2018 per iscriversi alla selezione del personale indetta dalla Rai Tv.

Leggi quanto segue che viene riportato da comunicazione interna RAI:  La Rai Radiotelevisione Italiana SpA promuove un'iniziativa di selezione per titoli e prove, finalizzata ed individuare 30 risorse da Impiegare in qualità di Impiegati e Assistenti ai Programmi da inserire in Azienda con contratto di apprendistato professionalizzante, ai sensi dell'art. 10 del CCL RAI per Quadri, Impiegati ed Operai. Si riportano, a seguire, le declaratorie relative alle posizioni ricercate: Impiegato: è incaricato dell'espletamento delle diverse tipologie di attività amministrative. In relazione al livello di competenza può essere preposto ad una area specialistica di attività (a titolo esemplificativo personale, controllo, legale. fiscale) e/o al coordinamento di atri impiegati. Nell’espletamento dei propri compiti si relaziona con i referenti delle varie strutture a…

Opportunità di lavoro in RAI per 10 tecnici laureati

Porto a conoscenza dei nostri lettori che la RAI tv si appresta ad effettuare una selezione per il personale tecnico. Di seguito trovate copia dell'avviso pubblicato dalla RAI.

AVVISO DI SELEZIONE
“TECNICI LAUREATI 2018”
La Rai Radiotelevisione Italiana S.p.A. promuove un’iniziativa di selezione per titoli e prove, finalizzata ad individuare 10 risorse da impiegare nell'area tecnico-produttiva (Tecnici e Tecnici ICT) da inserire in Azienda con contratto di apprendistato professionalizzante, ai sensi dell’art. 10 del CCL RAI per Quadri, Impiegati ed Operai. Si riportano, a seguire, le declaratorie relative alle posizioni ricercate: Tecnico: Il tecnico è incaricato della pianificazione, sviluppo e gestione dell’attività di progettazione, nonché della installazione, esercizio e manutenzione degli impianti ed apparecchiature anche tecnologicamente innovativi; inoltre, provvede direttamente o collabora alla introduzione in Azienda delle nuove tecnologie ed alla identificazione e/o propos…

Opportunità di lavoro in RAI per 40 tecnici diplomati

Porto a conoscenza dei nostri lettori che la RAI tv si appresta ad effettuare una selezione per il personale tecnico. Di seguito trovate copia dell'avviso pubblicato dalla RAI. AVVISO DI SELEZIONE: “TECNICI DIPLOMATI 2018”
La Rai Radiotelevisione Italiana S.p.A. promuove un’iniziativa di selezione per titoli e prove, finalizzata ad individuare 40 risorse da impiegare nell'area tecnico-produttiva (Tecnici, Tecnici della Produzione, Tecnici ICT) da inserire in Azienda con contratto di apprendistato professionalizzante, ai sensi dell’art. 10 del CCL RAI per Quadri, Impiegati ed Operai. Si riportano, a seguire, le declaratorie relative alle posizioni ricercate: Tecnico: Il tecnico è incaricato della pianificazione, sviluppo e gestione dell’attività di progettazione, nonché della installazione, esercizio e manutenzione degli impianti ed apparecchiature anche tecnologicamente innovativi; inoltre, provvede direttamente o collabora alla introduzione in Azienda delle nuove tecnologie ed alla…