Passa ai contenuti principali

I dettagli di un capolavoro di strategia sindacale

So che è passato tanto tempo, ma dopo 13 anni c'è ancora chi mi diffama e si riempie la bocca di stupidate; anche i colleghi che conoscono bene i fatti si lasciano irretire dalle affermazioni fraudolente di chi sostiene di avere avuto un ruolo nello sciopero più bello di sempre, senza in realtà aver contribuito in modo alcuno.
Per questo, mi sembra utile ribadire alcune verità fondamentali che in molti ancora ignorano.
Chiedo cortesemente a tutti di informarsi, prima di parlare a sproposito. Vengo in aiuto a tutti, inserendo su questo blog una mia precisazione del febbraio 2005

I dettagli di un capolavoro di strategia sindacale
A proposito delle giacche a vento di chi ha partecipato alla più grandioso sciopero-beffa, mai concepito, possiamo dirvi che proprio perché questa astensione del lavoro era già stata dichiarata da tempo, la minaccia di fermarsi per le condizioni climatiche estreme (25°C sottozero) diventava concreta ed era da stimolo per i responsabili Rai a prendere in seria considerazione tutte le altre richieste, riguardanti tutti i lavoratori di Milano, delle riprese esterne ed interne.
Le richieste erano ben più consistenti di quelle espresse normalmente dalla stampa che ama stupire e vendere copie di giornali in gran quantità, perciò ci dispiace che l'attenzione dei lettori venga continuamente dirottata su argomenti di poco conto.
I parcheggi, la saletta, la discriminazione sindacale erano il contesto locale, mentre i fondamenti dello sciopero, a cui hanno partecipato anche le componenti politiche in dissenso degli altri sindacati, sono da identificare in un contratto inaccettabile per la stragrande parte dei lavoratori.
Le insufficienti garanzie per il mantenimento degli attuali livelli occupazionali, i timori per i rischi che un'operazione di privatizzazione e d'ingresso nel mercato borsistico implicano, hanno portato a chiedere di rimettere concretamente mano ad un contratto siglato senza il consenso dei dipendenti del C. di P. di Milano.
Per tornare alle giacche a vento, si precisa che sono state comprate tute tecniche antinfortunistiche per celle frigorifere (resistenti a -27 °C), non indumenti firmati.
Ciò è accaduto perché la "povera Sede milanese" ha mandato allo sbaraglio i suoi dipendenti; mentre una volta trovatasi in difficoltà nel gestire la protesta in calendario per lo scorso 9 febbraio, la Rai, sviando "squadre d'emergenza" (potenzialmente anti-sciopero) composte da 20 persone provenienti da Sanremo, probabilmente, ha provveduto a integrarne il guardaroba, acquistando, solo per questi "ospiti inattesi", ciò di cui ha sparlato il "Grillo" nell'articolo apparso nelle pagine di qualche quotidiano il giorno 11 febbraio 2005. WDM

Commenti

Post popolari in questo blog

Avviso di selezione per Impiegati e Assistenti ai Programmi per la RAI TV

USI UR902 Informa che c'è tempo fino al 25 maggio 2018 per iscriversi alla selezione del personale indetta dalla Rai Tv.

Leggi quanto segue che viene riportato da comunicazione interna RAI:  La Rai Radiotelevisione Italiana SpA promuove un'iniziativa di selezione per titoli e prove, finalizzata ed individuare 30 risorse da Impiegare in qualità di Impiegati e Assistenti ai Programmi da inserire in Azienda con contratto di apprendistato professionalizzante, ai sensi dell'art. 10 del CCL RAI per Quadri, Impiegati ed Operai. Si riportano, a seguire, le declaratorie relative alle posizioni ricercate: Impiegato: è incaricato dell'espletamento delle diverse tipologie di attività amministrative. In relazione al livello di competenza può essere preposto ad una area specialistica di attività (a titolo esemplificativo personale, controllo, legale. fiscale) e/o al coordinamento di atri impiegati. Nell’espletamento dei propri compiti si relaziona con i referenti delle varie strutture a…

Opportunità di lavoro in RAI per 10 tecnici laureati

Porto a conoscenza dei nostri lettori che la RAI tv si appresta ad effettuare una selezione per il personale tecnico. Di seguito trovate copia dell'avviso pubblicato dalla RAI.

AVVISO DI SELEZIONE
“TECNICI LAUREATI 2018”
La Rai Radiotelevisione Italiana S.p.A. promuove un’iniziativa di selezione per titoli e prove, finalizzata ad individuare 10 risorse da impiegare nell'area tecnico-produttiva (Tecnici e Tecnici ICT) da inserire in Azienda con contratto di apprendistato professionalizzante, ai sensi dell’art. 10 del CCL RAI per Quadri, Impiegati ed Operai. Si riportano, a seguire, le declaratorie relative alle posizioni ricercate: Tecnico: Il tecnico è incaricato della pianificazione, sviluppo e gestione dell’attività di progettazione, nonché della installazione, esercizio e manutenzione degli impianti ed apparecchiature anche tecnologicamente innovativi; inoltre, provvede direttamente o collabora alla introduzione in Azienda delle nuove tecnologie ed alla identificazione e/o propos…

Opportunità di lavoro in RAI per 40 tecnici diplomati

Porto a conoscenza dei nostri lettori che la RAI tv si appresta ad effettuare una selezione per il personale tecnico. Di seguito trovate copia dell'avviso pubblicato dalla RAI. AVVISO DI SELEZIONE: “TECNICI DIPLOMATI 2018”
La Rai Radiotelevisione Italiana S.p.A. promuove un’iniziativa di selezione per titoli e prove, finalizzata ad individuare 40 risorse da impiegare nell'area tecnico-produttiva (Tecnici, Tecnici della Produzione, Tecnici ICT) da inserire in Azienda con contratto di apprendistato professionalizzante, ai sensi dell’art. 10 del CCL RAI per Quadri, Impiegati ed Operai. Si riportano, a seguire, le declaratorie relative alle posizioni ricercate: Tecnico: Il tecnico è incaricato della pianificazione, sviluppo e gestione dell’attività di progettazione, nonché della installazione, esercizio e manutenzione degli impianti ed apparecchiature anche tecnologicamente innovativi; inoltre, provvede direttamente o collabora alla introduzione in Azienda delle nuove tecnologie ed alla…