Passa ai contenuti principali

Rai, tangenti: nuovi nomi tra i funzionari di viale Mazzini coinvolti nell'inchiesta

Mario Basso 27/02/2017 da: lultimaribattuta.it
L’inchiesta sulle tangenti Rai si allarga e dalla sede di Roma si sposta a quella di Milano. Tra le persone coinvolte nell’indagine saltano fuori nuovi nomi. Tra questi quello di Valentino Di Fine, referente per gli impianti audio, luci e gruppi elettrogeni all’Ufficio Acquisti della Rai di Milano al quale, secondo quanto riportato dal quotidiano “La Verità” che sostiene di aver visionato il file segreto contenuto nella “famosa” chiavetta usb >>leggi qui<<, sarebbero andati 10mila euro «perché li pretendeva per farci lavorare» come dichiarato dall’imprenditore David Biancifiori davanti agli inquirenti. “Solo” 5mila a Giordano Scetti, sempre della sede milanese, dove si occupava di attrezzature video. Tornando nella Capitale, nel file excel denominato “Leste” (ovvero “le stecche”) consegnato in Procura dall’ex dipendente di Biancifiori Orietta Petra, c’è anche Domenico Moretta, quadro Rai responsabile dei montaggi della sede Rai del Salario a Roma: anche a lui 5mila euro. A Franco Semprini, produttore esecutivo, 4mila euro. All’ex responsabile della Struttura grandi eventi (che si occupava anche del Festival di Sanremo), Maurizio Ciarnò, 5mila euro. La cifra elargita a quest’ultimo – a differenza degli altri che hanno ricevuto contanti “una tantum” – sarebbe stata invece fissa, una sorta di doppio “stipendio” rispetto a quello ricevuto dal mamma Rai. Intanto l’azienda è in subbuglio. Nonostante si sia ben felici che la Procura stia andando avanti con le indagini, portando a galla lo schifo delle corruzioni, serpeggia un po’ di sconforto: tanto il clamore per la vicenda, ma in Rai molti sapevano e sono stati zitti. Chi ha provato a parlare è stato redarguito (se non addirittura minacciato). Molte aziende fornitrici hanno chiuso: chi non si è piegato a pagare il famoso “10 %” non è stato più chiamato a partecipare alla farsa delle gare d’appalto e alla fine è fallito. La Procura riuscirà davvero a smantellare questo sistema di tangenti ormai solidificato? E intanto i piani alti che fanno?

Vedi anche il filmato: Tangenti in Rai e infiltrazioni mafiose

Commenti

Post popolari in questo blog

Avviso di selezione per Impiegati e Assistenti ai Programmi per la RAI TV

USI UR902 Informa che c'è tempo fino al 25 maggio 2018 per iscriversi alla selezione del personale indetta dalla Rai Tv.

Leggi quanto segue che viene riportato da comunicazione interna RAI:  La Rai Radiotelevisione Italiana SpA promuove un'iniziativa di selezione per titoli e prove, finalizzata ed individuare 30 risorse da Impiegare in qualità di Impiegati e Assistenti ai Programmi da inserire in Azienda con contratto di apprendistato professionalizzante, ai sensi dell'art. 10 del CCL RAI per Quadri, Impiegati ed Operai. Si riportano, a seguire, le declaratorie relative alle posizioni ricercate: Impiegato: è incaricato dell'espletamento delle diverse tipologie di attività amministrative. In relazione al livello di competenza può essere preposto ad una area specialistica di attività (a titolo esemplificativo personale, controllo, legale. fiscale) e/o al coordinamento di atri impiegati. Nell’espletamento dei propri compiti si relaziona con i referenti delle varie strutture a…

Opportunità di lavoro in RAI per 10 tecnici laureati

Porto a conoscenza dei nostri lettori che la RAI tv si appresta ad effettuare una selezione per il personale tecnico. Di seguito trovate copia dell'avviso pubblicato dalla RAI.

AVVISO DI SELEZIONE
“TECNICI LAUREATI 2018”
La Rai Radiotelevisione Italiana S.p.A. promuove un’iniziativa di selezione per titoli e prove, finalizzata ad individuare 10 risorse da impiegare nell'area tecnico-produttiva (Tecnici e Tecnici ICT) da inserire in Azienda con contratto di apprendistato professionalizzante, ai sensi dell’art. 10 del CCL RAI per Quadri, Impiegati ed Operai. Si riportano, a seguire, le declaratorie relative alle posizioni ricercate: Tecnico: Il tecnico è incaricato della pianificazione, sviluppo e gestione dell’attività di progettazione, nonché della installazione, esercizio e manutenzione degli impianti ed apparecchiature anche tecnologicamente innovativi; inoltre, provvede direttamente o collabora alla introduzione in Azienda delle nuove tecnologie ed alla identificazione e/o propos…

Opportunità di lavoro in RAI per 40 tecnici diplomati

Porto a conoscenza dei nostri lettori che la RAI tv si appresta ad effettuare una selezione per il personale tecnico. Di seguito trovate copia dell'avviso pubblicato dalla RAI. AVVISO DI SELEZIONE: “TECNICI DIPLOMATI 2018”
La Rai Radiotelevisione Italiana S.p.A. promuove un’iniziativa di selezione per titoli e prove, finalizzata ad individuare 40 risorse da impiegare nell'area tecnico-produttiva (Tecnici, Tecnici della Produzione, Tecnici ICT) da inserire in Azienda con contratto di apprendistato professionalizzante, ai sensi dell’art. 10 del CCL RAI per Quadri, Impiegati ed Operai. Si riportano, a seguire, le declaratorie relative alle posizioni ricercate: Tecnico: Il tecnico è incaricato della pianificazione, sviluppo e gestione dell’attività di progettazione, nonché della installazione, esercizio e manutenzione degli impianti ed apparecchiature anche tecnologicamente innovativi; inoltre, provvede direttamente o collabora alla introduzione in Azienda delle nuove tecnologie ed alla…